Da Gmail a Google+, così cambia la creazione dell’account su Google


Dal pomeriggio di ieri, entrando nella pagina per la creazione di un nuovo account su Google o Gmail, noterete un nuovo form, con alcune voci appena introdotte. Troverete “nome”, “sesso” e “numero telefonico”.

Google Account Form 1

A cosa servono? A dare il via ad una procedimento che Google avrebbe prima o poi dovuto avviare, per forza di cose: da oggi basterà creare un account su Google o Gmail, per ottenere un profilo attivo e utilizzabile da subito su Google+, il social network che ormai da qualche mese è online, creato proprio dagli sviluppatori di Big G.

“L’account non è solo ricerca. E’ chattare, condividere, pianificare, organizzare, collaborare, scoprire e creare. E’ utilizzare i prodotti di Google, tutto con un solo username e una password”, spiegano da Mountain View.

Google Account Form 2

Non mettendo più gli utenti nelle condizioni di dover creare manualmente il proprio account su Google+, il gruppo si garantisce un nuovo modo per accrescere il numero di iscritti: la notorietà di Gmail – che conta 350 milioni di utenti – è certamente maggiore rispetto a quella di un social network lanciato da pochi mesi e che oggi fa segnare quota 90 milioni di iscritti. Affiancare in maniera automatica i due elementi, garantirà dunque un salto di qualità evidente per Google, naturalmente in primis dal punto di vista numerico.

Per ora Google ha comunque lasciato aperta la “strada alternativa” ai suoi utenti, con la vecchia forma per la creazione di un account che rimane dunque attiva.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave