SEO: il peggior nemico del SEO


(Immagine di jasimages.com)

Forse il peggior nemico del SEO è proprio il SEO stesso. Stuart ha appena affermato: “[…] raramente nella storia è successo che una categoria di professionisti parlasse così (apertamente) male dei propri “colleghi” (mai sentito un dentista parlare male dei dentisti, ad esempio) e premesso che EFFETTIVAMENTE la scena seo è popolata da gente che pensa che l’ottimizzazione sia niente di più che sovraffollare il meta keywords […]”.

Su questa affermazione Stuart ha “costruito” un Weekly Thread che è davvero molto interessante e che vi segnalo: [Thread of the Week] – Seo’s VS themselves

E lui si pone le seguenti domande:

  • Esiste davvero la seo etica e la seo non-etica?
  • Il fine giustifica i mezzi (ho sempre sognato di fare questa domanda ad un seo)?
  • Nel vostro lavoro vi limitate a svolgere il “compitino” o puntate non solo al posizionamento di “Hotel Roma” (esempio) ma anche all’effettivo aumento di redditività del sito?
  • Come spieghereste ad un potenziale cliente la maggiore utilità di un “lavoro ben fatto” ai fini del posizionamento, rispetto ad una più economica installazione di doorway/gateway e un po’ di stuffing nei tag principali?
  • Nel vostro lavoro di seo tendete a parlare “molto bene di voi e molto male degli altri“? Oppure abbozzate una difesa della casta (se il mercato gode di una solida reputazione ne traete vantaggio anche voi)?

Che sia forse il caso di rispondergli?

Rispondi

😀

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave