Bing e i nuovi Kindle HD, insieme


Un punto per Microsoft. A segno.

Lo scrive, in questo articolo, Business Insider. Scrive che Bing sarà il motore di ricerca predefinito sul nuovo Kindle Fire HD. È la nuova proposta di Amazon, punta a rinnovare il mercato dei tablet e dirà la sua. Con Bing. È una vittoria a pieno titolo raggiunta da quelli di Redmond, visto che in precedenza sui Kindle veniva utilizzato Google.

Se consideriamo che Amazon ha venduto oltre quattro milioni di Kindle l’anno scorso, Microsoft non ha sbagliato. Anche perché l’offerta di Amazon è cresciuta, ora è qualcosa di esteso: Kindle Touch, Kindle Fire, Kindle Fire HD. Proposte diverse, prezzi accessibili e in linea col mercato. Meno di iPad, comunque vada.

Bing, dunque, potrebbe dire la sua nel lungo periodo. È una mossa, quella di prendersi Kindle, con del grosso potenziale dietro. Perché il mercato dei tablet sta vivendo un momento fatto di novità, idee e acquisti. Perché Google ha il suo Nexus 7. Perché esserci, aldilà di Windows 8, per Microsoft è indispensabile. Dovremmo riparlarne tra un anno, anche di più, per tirare una linea e tracciare un bilancio.

Chi ci rimette è Google, stavolta. Anche perché Amazon starebbe lavorando ad un sistema operativo tutto suo, solo ispirato ad Android. Ma questa, in fondo, è un’altra storia.

La notizia è che Bing sarà il motore di ricerca predefinito su Kindle HD.
A Mountain View come l’avranno presa?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave