Contenuti duplicati, ora Google ti avvisa


Contenuti Duplicati

Problemi coi contenuti duplicati? 🙂

Nella giornata di ieri Google ha reso disponibile un nuovo servizio tramite il Web Master Tools: un avviso inviato agli utenti, quando un particolare URL non viene inserito all’interno del motore di ricerca poiché ritenuto un contenuto duplicato rispetto ad un URL di un dominio differente.

“Quando viene scoperto un gruppo di pagine con contenuti duplicati, Google seleziona automaticamente l’URL principale del gruppo”, ovvero quello che ha generato per primo quello stesso contenuto. E’ un po’ il sunto, questo, di quanto spiegato da Google nell’annunciare la novità sul proprio blog.

Il dominio principale viene poi definito “cross-domain URL selection“.

Nel caso di URL con contenuti duplicati, sono molte le opzioni a disposizione dei Web Master per indicare quale URL è “canonical“. Chiaramente può avvenire che il proprietario del sito non faccia caso a questi accorgimenti, vedendosi poi scegliere dall’algoritmo del motore di ricerca un altro dominio come principale.

Per questo motivo Web Master Tools avviserà gli utenti, spiegando loro che in questo modo essi potranno impostare il “canonical” sull’URL principale, evitando procedure algoritmiche di Google. Quest’ultimo procedimento avviene solitamente in relazione ai seguenti eventi:

  • Viene impostato direttamente dall’utente
  • Se il Web Master ha contenuti uguali su sito “regionali”
  • Se il “canonical” è stato impostato erroneamente
  • Quando c’è un errore di configurazione del server
  • Se il sito risulta hackerato

L’avviso è disponibile all’interno del centro messaggi di Google Web Master Tools e rappresenterà certamente un vantaggio, quando magari si brancola nel buio, senza riuscire a capire perché il proprio portale non compare su Google.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave