Google: i 53 aggiornamenti di Aprile


Google ha rilasciato, sabato scorso, la consueta lista mensile di aggiornamenti dell’algoritmo. In tutto 53 ad Aprile.

Ancora una volta, dunque, un elenco particolarmente corposo, dopo i 50 interventi del mese scorso. Vediamo insieme cosa si sono mossi a Mountain View.

Classificazione di documenti paginati

Talvolta i risultati di ricerca possono essere dominati da documenti facenti parete di una stessa serie (es. Pagina 1, Pagina 2). Questo cambiamento aiuta la presentazione di risultati più vari in questi casi.

Risultati in base al linguaggio dell’account

Gli utenti loggati che cercheranno un indirizzo web, ora riceveranno risultati più dettagliati, sulla base del linguaggio che stanno utilizzando per il loro account.

Identificazione del paese per i siti web

Google utilizza sistemi per rilevare per quali paesi un sito web o una pagina ha più peso. Ora questi sistemi sono stati ulteriormente raffinati, così da fornire risultati più precisi per i singoli paesi.

Anchors bug fix

Risolto un bug legato alle gestione degli anchors.

Domini diversificati

I risultati saranno ora maggiormente diversificati, meno domini tutti uguali nelle SERP.

Siti localizzati per le organizzazioni

Un esempio? Diciamo [mexico.cnn.com] invece di [cnn.com], coi risultati dunque maggiormente localizzati.

Maggiore rilevanza per i risultati localizzati

Il motore di ricerca tenderà a dare maggiore rilevanza ai risultati locali, su quelle ricerche come [Vaso Azzurro Ristorante 94043]

Rilevamento dei termini di ricerca

Ottimizzata la rilevanza delle ricerche in base ai termini utilizzati dall’utente nelle query.

Generazione degli Snippet

Questo cambiamento aggiorna il nostro sistema di generazione delle snippets per renderlo compatibile con gli altri aggiornamenti dell’infrastruttura. Inoltre semplifica e migliora la consistenza del processo di generazione della snippets.

Più testo dall’inizio della pagina in snippets

Questo cambiamento rende più probabile che noi mostreremo nelle snippet testo preso dall’inizio della pagina quando quel testo è particolarmente rilevante.

Freschezza dei risultati /1

Questo cambiamento rende più agevole la classificazione dei contenuti in base alla loro freschezza. Google ha dimostrato recentemente una grande attenzione per i risultati aggiornati.

Freschezza dei risultati /2

Aggiornamento minore, grazie al quale Google potrà comunque identificare al meglio i contenuti più aggiornati.

Più qualità nei risultati ‘freschi’

Non solo aggiornati, ma anche di qualità sono i risultati che Google offre agli utenti: modificato un classificatore in tal senso, per tenere più elevato il tasso qualitativo.

Preview istantanee

Abbassata la ‘sensibilità’ nel mostrare le preview dei siti web nelle SERP: ora questo update fa sì che la preview sia visibile solo dopo aver sostato col mouse sul risultato corrispondente.

Sunrise & sunset

Estesa la funzione “alba e tramonto” a 33 nuove lingue.

Conversione in lingua turca

Miglioramento delle funzioni di conversione riguardanti la valuta turca.

News clustering per il serbo

Ottimizzata l’individuazione e la raccolta di news per il serbo.

Interpretazione delle query

Questa novità farà sì che Big G possa capire, in maniera ancora migliore, le intenzioni degli utenti attraverso le query.

Interfaccia per le notizie più fresche

Google ha sistemato l’interfaccia per quanto riguarda le notizie più fresche: vengono mostrate spesso piccole anteprime, oltre ad almeno due risultati più recenti.

Auto-completamento per query locali

Migliorato l’auto-completamento delle query locali, con una maggior copertura della long-tail (attivo solo negli USA, per ora).

Ricerca del “Public Data Search Feature”

Google è intervenuto per un update sulla ricerca dei dati pubblici, ampliando la gamma di query che conducono a risultati utili alla popolazione.

Aggiunte il Giapponese ed il Koreano all’identificatore di pagine di errore

Utiliziamo segnali per trovare pagine 404 criptate (chiamate anche “soft404”), pagine che ritornano del testo valido ad un browser, ma che hanno come unico contenuto un messaggio di errore come “Pagina non trovata”. È raro che un utente stia cercando queste pagine, quindi è importante che noi siamo in grado di classificarle correttamente. Questo cambiamento estende questo particolare sistema alla lingua Giapponese e Koreana.

Generazione più efficiente di title alternativi

Google ha reso più efficiente il processo che genera title alternativi, così da risparmiare risorse sulla CPU, mantenendo comunque un’alta qualità.

Titoli più concisi e diretti

Dai titoli generati da Google potrete ottenere una maggiore sintesi, ma anche un’informazione più diretta.

Correzioni sulle query

Big G ha internazionalizzato l’algoritmo per evitare correzioni ‘fuori luogo’ delle query specifiche generate dagli utenti.

Correzioni ortografiche

Estesa a 60 lingue la possibilità di correzioni ortografiche durante la digitazione delle ricerche.

Correzioni ortografiche per le query lunghe

Migliorato il sistema di correzione sulle query che superano i dieci termini.

Interfaccia nei suggerimenti sulle query errate

Quando l’utente sbaglia nel digitare una ricerca, Google offre automaticamente il risultato per la query esatta. Ora è stata estesa la dicitura “Risultati visualizzati per [termine corretto].

“Forse cercavi…”

Non sempre i suggerimenti di Google sono azzeccati. L’update dell’algoritmo, già presente in lingua inglese e ora esteso, fa sì che venga valutata con maggiore attenzione la possibilità di mostrare un suggerimento all’utente.

Modelli di ortografia

Google ha esteso a 27 nuove lingue i modelli ortografici, aumentando la qualità degli stessi.

Alta qualità per il completamento delle query

Un miglioramento che mostra possibilità di completamento delle query che conducono a risultati di elevata qualità.

SafeSearch per video e immagini

Google ha raffinato i livelli di sicurezza – SafeSearch – su video e immagini, così da evitare la visualizzazione di risultati per adulti, a meno che non ne siate realmente alla ricerca.

Sicurezza dei risultati

Estesa a 40 nuove lingua la classificazione delle pagine per SafeSearch, così da garantire una maggior sicurezza sui risultati.

Sicurezza dei risultati /russo

E’ meno probabile che, nelle ricerche in russo, vengano mostrati risultati per adulti.

Ingrandito l’indice di base del 15%

L’indice base per la ricerca è  anche l’indice principale dal quale estraiamo risultati di ricerca e ogni ricerca fatta su Google viene effettuata su questo indice. Questo cambiamento aumenta del 15% il numero di documenti nell’indice. *Nota: “Aggiustiamo costantemente le dimensioni dei nostri vari indici e cambiamenti in questo senso portebbero non apparire sempre in questi genere di post”.

Backend di servizio

Google è intervenuta su alcuni strumenti interni, resi meno costosi e più semplici.

Nuovo strato per l’indice

Diviso l’indice in “strati” nei quali differenti documenti sono indicizzati con una cadenza differente a seconda di quanto rilevanti presumiamo che possano essere per gli utenti. Questo mese è stato introdotto un nuovo strato per l’indice che permette una persistente completezza nei risultati di ricerca.

“Sotto-sitelink” nei sitelink espansi

Questo miglioramento scava più in profondità nei megasitelink sostrando sotto-sitelink invcece del normale snippet.

Sitelinks data refresh

I sitelinks nelle SERP vengono generati anche in base ad un procedimento offline che analizza la struttura del sito, così da individuare i collegamenti più rilevanti da mostrare. Google ha, appunto, aggiornato questo processo offline.

Duplicazione degli snippet nei sitelinks espansi

Adottata una nuova tecnica per ridurre la duplicazione degli snippet nei sitelinks espansi.

Programmazione dei film in Cina, Corea e Giappone

Su questo versante, Google ha migliorato – su smartphone – la funzione sugli orari dei film in Cina, Corea e Giappone.

Ricerca MLB

Una nuova funzione di ricerca sui risultati della MLB è stata introdotta. Potete testarla con [sf giants score] o [mlb scores].

Ricerca sulla Liga spagnola

Vengono mostrati risultati e informazioni specifiche sulla Liga spagnola. Provate con [barcelona fc] o [la liga].

Ricerca sulla Formula 1

Anche in questo caso, cercando ad esempio [formula 1] o [mark webber], potete ottenere risultati e classifiche sul Mondiale di Formula 1.

Funzione di ricerca della NHL

Già presente, questa funzione è stata raffinata per fornire informazioni più pertinenti. Provate con [nhl scores] o [capitals score].

Rilevamento del Keyword Stuffing

Migliorati i rilevatori utilizzati per individuare quanto un sito web è keyword stuffing.

Contenuti autorevoli

Implementato un sistema per mostrare risultati sempre più autorevoli agli utenti.

Cache HTML5 sui dispositivi mobile

Migliorata la memorizzazione nella cache delle diverse componenti delle pagine dei risultati.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave