Google Hummingbird Update: Che cosa cambia per i webmaster?


google humminbird

Come già saprete Google ha annunciato e rilasciato Hummingbird qualche mese fa e se ne sta parlando anche sul Forum. Le discussioni su questo cambiamento sono molte a livello internazionale e quello che si evince è una grande confusione – come al solito quando si vuole per forza dire qualcosa. L’unica cosa che sappiamo di certo è che dietro al Colibrì c’è la grande spinta che dura oramai da tempo di Amit Singhal.

Sta facendo una buona raccolta Riccardo Perini in questo post, mentre ha detto la sua anche Dechigno andando oltre, nel senso che molte cose che scrive sono valide indipendentemente da Hummingbird, e secondo me non sono direttamente dipendenti da esso. È comunque un bel post che merita la lettura.

Proprio di recente ha fornito una risposta davvero molto succinta su Hummingbird John Mueller, uno degli ingegneri di Google, durante un Hangout Webmaster Central che vi includiamo di seguito.

Minuto 3:50 circa.

Secondo Mueller

Essentially, for the webmaster there’s nothing you need to do. This is something we that rolled out a couple of weeks ago, where we try to understand the queries a little bit better and bring more targeted traffic to your website. So there’s nothing that you need to make any change on (to your website).
John Mueller

In sostanza dice che
i webmaster non devono fare molto. Hummingbird è stato rilasciato qualche settimana fa e con il Colibrì cercano di comprendere un po’ meglio le query portando dunque un traffico più qualificato ai siti.

Matt Cutts, SEO e Hummingbird al Pubcon

Aggiorniamo l’articolo subito dopo l’intervento di Matt Cutts al Pubcon con il seguente storify

matt cutts pubcon

Matt Cutts al pubcon 2013

Scritto il , ultima modifica


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave