Come vengono indicizzati i post di profili e pagina in Google+?


indicizzazione post

Google+ viene si indicizzato da Google, ma come?

Qui in alto è presente un’immagine che può racchiudere completamente il discorso, infatti rappresenta i due risultati del mio profilo nell’ultima settimana, nonostante pubblico ogni giorno qualcosa sono stati indicizzati solo 2 post, 2 post che hanno ottenuto il primo oltre 100 condivisioni e l’altro 10 condivisioni. Il primo è finito nei temi caldi mentre il secondo è finito nel profilo di qualche utente con 4mila follower.

grafico indicizzazione post e pagine

Questo significa che Google indicizza solo i profili con molti seguaci o solo i post più condivisi? A rispondere a questa domanda ci viene in aiuto la seconda immagine che potete vedere qui sopra, vediamo prima come leggere il grafico:

  • La linea blu rappresenta l’ultima volta che google ha passato il profilo e la pagina, più il valore è alto meglio è
  • La linea rossa rappresenta il numero medio di commenti per post
  • La linea arancione il numero medio di condivisioni
  • La linea verde quello dei +1
  • La linea viola ci mostra il numero di post per giorno, ovviamente 0 non è proprio zero, ma equivale a raramente
  • La linea azzurra ci mostra il numero di persone che ci hanno cerchiato (5 sta per 5.000)

Ogni spezzone rappresenta una pagina diversa, cioè ho inserito in uno stesso grafico otto pagine diverse.

Come di consueto non ho preso pagine qualunque ma quelle pagine più importanti e seguite a livello italiano.

Possiamo comunque notare che Google passa abbastanza spesso a visitare i nostri profili e se non passa è perché postiamo poco, indipendentemente dal numero di commenti o persone che ci hanno cerchiato, quindi postare 3-4 post a settimana è la soluzione migliore per essere indicizzati al meglio.

Per rispondere alla domanda iniziale Google indicizza meglio il nostro profilo se postiamo con regolarità ogni giorno e non sembrano esserci grosse correlazioni fra numero di persone che ci hanno cerchiato, commenti, +1 e condivisioni con il bot, anche se le condivisioni portano sicuramente dei link in più verso il post, aiutando quindi l’indicizzazione e la popolarità del nostro profilo.

Se state quindi pensando di iniziare a gestire una pagina su Google+ per il vostro brand tenete in considerazione anche questo, Google indicizzerà di più i vostri contenuti se postate spesso e costantemente, ed ovviamente se questo contenuto viene condiviso otterrete maggiore visibilità anche in termini SEO, dato che nei post condivisi c’è il link al post originale.

Scritto il



Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave