Verso il VII Convegno GT – Parola ai relatori: Paolo Zanzottera


Decimo appuntamento con le interviste ai relatori del VII Convegno GT.

Oggi occhi puntati su Paolo Zanzottera, che nell’appuntamento SEO dell’anno, il 15-16 Dicembre a Riccione, parlerà de “Lo Stato della Search in Italia“.

SEO: come Penguin ha cambiato il modo di fare Link Building?

Ha reso la vita dei SEO un po’ più complessa, da sempre le link farm sono state un bello spettro per i motori di ricerca, forse però il Penguin ha esagerato un po’ nelle penalizzazioni e soprattutto ha evidenziato che il negative SEO è reale, esiste e ha un suo livello di influenza nel ranking.

Quale pensi sia stata la tematica SEO più sottovalutata nel 2012? E quale invece l’elemento di SEO o Web Marketing che ha segnato l’anno che sta per concludersi?

Il più sottovalutato: il not provided. Non capisco perchè non ci sia stata una levata di scudi più forte contro questa scelta di Google, soprattutto ritengo abbastanza ridicola (per gli addetti ai lavori) la scusa della protezione della privacy dell’utente, ma la privacy non conta più per Google quando uno paga il click? Ritengo una tendenza molto pericolosa nel medio lungo periodo: fare SEO senza vedere le chiavi in ottica Analytics diventa ancora più complesso. Non mi piace mai quando un soggetto, soprattutto un quasi monopolista, decide di chiudersi in sè stesso e non fornire più trasparenza, non lo fa per proteggere la privacy degli utenti, ma per difendere la propria posizione di business.

L’elemento che ha segnato l’anno per il SEO? Sicuramente il Pinguino: da animale simpaticissimo a vero incubo dei SEO; piccola battuta: se avete visto Madagascar, quelli della Dreamworks devono avere avuto una soffiata da Google che i pinguini nel film d’animazione ricordano molto Matt Cutts & Co.

Il tool, nel tuo lavoro quotidiano, a cui non rinunceresti mai…

ShinyStat naturalmente 😉 In ottica SEO uso tantissimo i Referrer per singola Pagina che aiutano bene a tenere sotto controllo link entranti e ad agire tempestivamente in caso di possibilità di negative link. Poi sono un “drogato” del ns. strumento di App Analytics… ma qui il SEO ha meno a che fare. Infine, anche per abitudine, mi piacciono molto gli strumenti di SeoMoz.

Pensi che eventi dal vivo, come il VII Convegno GT, offrano un valore aggiunto rispetto alle pur numerose risorse disponibili sul web?

Qualsiasi cosa dal vivo è meglio che attraverso un medium e il Convegno GT non è da meno. Poi l’informalità e le modalità con cui è impostato permettono un livello di scambio di conoscenze, ma anche di sano divertimento, che lo rendono un evento unico. Diciamo che dal vivo si ottiene il doppio in termini di conoscenza e soprattutto si possono consolidare o cominciare dei rapporti lavorativi con persone molto preparate.

Perché partecipare al VII Convegno GT, in 140 caratteri?

Perchè il Convegno GT è uno dei momenti di massima formazione in Italia e permette di creare e consolidare relazioni professionali, ma anche personali di altissimo livello.

Per tutte le informazioni sul VII Convegno GT, è possibile consultare il sito ufficiale convegnogt.it e seguire tutte le ultime news sul Convegno attraverso Twitter, Facebook e Google+.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave