Rich Snippet: Schema.org è arrivato in SERP


Google Rich Snippet Schema

Abbiamo parlato più volte di Schema.org tra la fine del 2011 e oggi, e questa volta ne parliamo con un barlume di speranza…anche se parziale. Avevamo parlato di Schema e dei Rich Snippet, ovviamente, anche durante il V Convegno gt mostrando alcuni casi particolari dove c’era un evidenza di completa assenza di riconoscibilità da parte delle strumento di test per i rich snippet, ma che qualcosa stava accadendo come avevo intuito e detto sempre durante il mio intervento al convegno.

Beh è andata bene 🙂 Ci avevo beccato.

Il buon Massimo Scalese di Orologi di Classe mi ha segnalato proprio l’altro ieri una sua piccola conquista (come dice lui grazie al maestro):

Rich Snippet Schermata 2012-01-17 a 11.28.02

Rich Snippet Review

E anche se questo risultato già da tempo era attivo per quanti usassero Microformats oppure Data Vocabulary oggi è ufficialmente operativo anche con Schema.org.

All’appello mancano ancora i più semplici breadcrumbs (briciole di pane) come si può vedere ad esempio anche su questo sito, ma credo che non tarderanno molto e credo anche che questo sia un segno che ci porterà presto anche in Italia al rollout degli autori in serp.

Conclusione sui Rich Snippet e Schema

E’ finalmente servita su di un piatto d’argento (forse anche di oro bianco) una ricetta straordinaria per chi ama giocare con il markup semantico anche se ad oggi come avevo già espresso in un precedente post Google acchiappa tutto, ma male.

Corsi e ricorsi non storici ma di SERP e di dati che non hanno molto di qualitativo. Fate qualche ricerca per rendervene conto almeno per quanto riguarda i rich snippet Review. Google non mi sembra ancora pronto per arginare un uso scorretto del Markup semantico, dando così ampio potenziale a chi tenterà qualche strategia diciamo al limite e abusando di Schema, Microformats o Data Vocabulary che sia.

Scritto il , ultima modifica


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave