Strumenti per SEO: Oggi vi presento ahrefs


Ahrefs Site Explorer

Come tutti i SEO sanno ci sono molti strumenti che possono facilitare il lavoro di tutti i giorni o almeno ampliare il set di dati analizzabili in determinate circostanze. Tra gli strumenti più diffusi ci sono senza dubbio:

  • Majestic SEO
  • Open Site Explorer di SEOMoz
  • Google Webmaster Tools
  • Bing Webmaster Tools

Oggi oltre ai soliti noti voglio portare alla vostra attenzione ahrefs.com che offre un set di strumenti davvero notevole conditi da una presentazione dei dati davvero semplice e facile da usare. Attualmente l’indice non è paragonabile a quello di Majestic SEO, ma è in continua crescita e di certo risulta un’ottima alternativa agli strumenti sopra citati. Ci sono infatti alcuni strumenti che sono molto utili indipendentemente dalla quantità di siti dell’indice e in questo post andremo ad illustrare alcuni pro di ahrefs.

Nel post ci saranno anche alcuni esempi di Marco Quadrella sui possibili scenari d’uso.

Ultimi aggiornamenti

Ahrefs pochi giorni fa si è potenziato notevolmente e ha raddoppiadto la velocità di crawling portandola a 1,5 miliardi di pagine al giorno oltre ad aver aggiunto funzionalità tra cui le più interessanti di sicuro:

  • lo strumento di rilevazione di problemi nel sito
  • statistiche giornaliere per i link persi e acquisiti giornalmente
  • filtri sui backlink per suddividerli in tipi

Quello che stupisce di ahrefs è la velocità incredibile di crescita, ma sopratutto l’espansione e l’arricchimento di funzionalità. Nell’ultimo mese ha infatti fatto passi da gigante in tutti i sensi trasformandosi in un qualcosa di davvero utile per il lavoro quotidiano.

Site Explorer

Ahrefs giorgiotave.it SEO Overview

Il site explorer è la funzione principale che a partire da una url permette di vedere tutti i dati possibili riferiti ad essa o al sito intero. Nel report prodotto ci sono tantissime voci tra cui tutti i dati possibili immaginabili sui backlinks rilevati con dettagli su quelli persi, quelli acquisiti, suddivisi per dominio, per anchor text oltre ai dettagli sulle parole chiave in cui si ranka suddivise per estensione del motore (sia Google che Bing che Yahoo) e il rilevatore di problemi.

Il tutto viene offerto sotto varie forme tra cui anche grafici ed elenchi con la possibilità di esportare i dati in formati elaborabili.

marco quadrellaAd esempio possiamo utilizzarlo per:
Vedere anomalie nella distribuzione dei backlink. Sappiamo che Penguin è parecchio attento ai nostri link in ingresso, soprattutto quando non sono distribuiti in maniera naturale. Grazie ad ahrefs possiamo velocemente vedere quali sono gli anchor text per i quali veniamo linkati più frequentemente e da quali pagine web: in un colpo d’occhio sapremo se è il caso di intervenire e dove mettere le mani.

SERPs Analysis

Uno strumento davvero utile e sopratutto che permette di evitare le milioni di configurazioni che gli altri tools esistenti impongono. Tutto online, tutto pronto, niente di niente da fare.

gtmasterclub.it Organic keywords Ahrefs

Ma oltre a questo una delle cose più utili è sicuramente quella di avere un archivio di tutti i cambiamenti suddivisi giorno per giorno con le statistiche giornaliere.

Per chi usa Adwords c’è anche l’ottima voce paid keywords che ci permette di controllare anche tutti i formati di annunci che eroghiamo con anteprima.

marco quadrellaAd esempio possiamo utilizzarlo per:
Analisi sui competitor rapide e complete. Per ciascun sito web potrete conoscere i posizionamenti sia su Google che su Bing, sia in Italia che in altre nazioni, sia nella ricerca organica che in quella a pagamento. Se consocere il proprio avversario è alla base di ogni strategia, questo tool vi permette di capire quali sono tutti i suoi punti di forza.

Domain Comparison

Domain Comparison Ahrefs

Questo strumento ci permetto di ottenere con un colpo d’occhio alcuni dati interessanti di più siti contemporaneamente con la possibilità di controllare graficamente il traffico dai motori di ricerca, la quantità di parole chiave per cui si ranka, il costo dell’eventuale traffico a pagamento e la quantità di backlinks.

marco quadrellaAd esempio possiamo utilizzarlo per:
Capire quanto sia competitivo e remunerativo un mercato. Prima di avviare un progetto possiamo confrontare 5 dei domini più rilevanti del settore per cercare di capire sia quanti sforzi servono per emergere, sia quanto traffico possiamo attenderci. Cosa ancora più interessante, possiamo percepire quanto i valori varino nel tempo: entrare in un mercato bloccato è molto differente dall’entrare in un mercato in continuo mutamento.

Batch Analysis

Batch Analysis Ahrefs

Consente di analizzare più URL in modo esatto (non solo dominio) con il conto di +1, tweet, share, like, backlinks divisi in tipologia e per estensione. Davvero utile per fare delle comparazioni in condizioni simili con url specifiche dei propri siti e dei competitor e scoprire in alcuni casi dove sono i gap.

Per ogni URL è poi possibile cliccare sull’explorer e ottenere dati ancora più dettagliati sulla singola pagina…di tutto di più.

marco quadrellaAd esempio possiamo utilizzarlo per:
Confrontare due nostre URL per capire su quale dobbiamo concentrare le attenzioni. Vi siete mai chiesti quale pagina convenisse ottimizzare per una determinata parola chiave? Grazia alla batch analysis potete confrontare diverse vostre pagine per capire l’influenza per i vostri posizionamenti di ciascuna modifica.

Competition Analysis

Competition Analysis Ahrefs

Permette a partire da una parola chiave e una URL di controllare le differenze tra quest’ultima e le altre URL posizionate tra le prime dieci per la parola chiave selezionata.

marco quadrellaAd esempio, possiamo utilizzarla per:
Vedere le SERP da diversi paese minimizzando l’inluenza di eventuali personalizzazioni. Spesso le pagine dei risultati che vediamo sono influenzate da fattori legati alla posizione, alla sessione di ricerca ed al nostro profilo: ragionare sui posizionamenti sta diventando sempre più complesso. Questo tool non risolve il problema ma almeno ci fornisce un termometro che non varia tanto quanto possiamo constatare noi su Google. Ed i dati non mancano mai di suggerire nuove strategie

Per concludere

Un set di strumenti semplici, ma allo stesso tempo molto utili che coprono tantissime esigenze della quotidianità e che semplificano le analisi dei dati e dei comportamenti in serp. Considerando che l’indice cresce molto velocemente nel medio/lungo periodo ahrefs si propone come un attore di primaria importanza sul panorama internazionale dei SEO Tools.

Per i più smanettoni ci sono anche le API che sono davvero semplici da usare e consentono la realizzazione di strumenti brandizzati a costi esigui.


Se vuoi scoprire come usare gli strumenti SEO in modo pratico Advanced SEO tool è il corso avanzato che fa per te. Gli strumenti per SEO raccontati dai SEO.
Scritto il , ultima modifica


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave