Yahoo Site Explorer saluta, e adesso?


Per Yahoo Site Explorer è arrivato il momento dei saluti. L’azienda ha annunciato la chiusura del servizio, che ha aiutato moltissimi SEO e Webmaster nel corso degli anni, tramite un comunicato pubblicato sul sito ufficiale del servizio, il quale verrà accorpato al “nuovo che avanza”, a Bing Webmaster Tools.

Dunque, YES chiude. Ma la domanda è: chi darà ai gestori dei siti web tutte le informazioni che il servizio di Yahoo ha fornito in questi anni? Che ne sarà della velocità di analisi dei portali, dei dati e delle statistiche sui link in entrata ai quali era così semplice giungere?

Diversi sono stati i blog specializzati che hanno commentato con una certa perplessità la chiusura del servizio: da Search Engine Watch in questo post, fino a Search Engine Land in questo secondo intervento, passando per l’italiano Paolo Dello Vicario in un altro intervento.

Frank Watson su Search Engine Watch pone un quesito non da poco agli addetti ai lavori: cosa sostituirà Yahoo Site Explorer? Esistono a vostro avviso strumenti gratuiti in grado di svolgere la sua stessa funzione o sarà necessario affidarsi ai tools a pagamento come SEOmoz e MajesticSEO (solo per citarne alcuni)?

Al momento, se è vero che Analytics e gli strumenti di Google in generale aiutano ad avere buone informazioni/statistiche sul proprio sito web, altrettanto reali sono le difficoltà che si incontreranno d’ora in poi nel realizzare una relazione da mostrare al proprio cliente, oppure per ottenere basi concrete su cui basarsi riguardanti i competitors.

Voi cosa ne pensate?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SEO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave